LA CENTRALE DI COMMITTENZA: INQUADRAMENTO GENERALE RIPARTIZIONE COMUNI ADERENTI

LA CENTRALE DI COMMITTENZA: INQUADRAMENTO GENERALE E RIPARTIZIONE

DEI COMPITI CON I COMUNI ADERENTI A cura dell’Avv. Francesco Mascia*

La Centrale di committenza trova la sua disciplina, innanzitutto, nella Direttiva comunitaria del
31/03/2004 n. 18 la quale, ai sensi dell’art. 1 paragrafo 10), la definisce “un’amministrazione
aggiudicatrice che acquista forniture e/o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici, o
aggiudica appalti pubblici o conclude accordi quadro di lavori, forniture o servizi destinati ad
amministrazioni aggiudicatrici”. L’art. 11 della predetta Direttiva precisa, inoltre, che gli Stati
membri hanno la facoltà, ma non l’obbligo, di prevedere nei loro ordinamenti la possibilità per le
amministrazioni di ricorrere ad una Centrale di committenza per acquistare lavori, forniture e/o
servizi.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO 

Related Posts

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

FocusWEB Speciale CONTRATTI PUBBLICI – “D.L. Semplificazioni 2021 in tema di appalti”
06/07/2021
Il Decreto Semplificazioni (D.L. 16 Luglio 2020 n. 76)
27/08/2020
LIBRO : CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI
27/12/2021
WEBINAR – Il Decreto Semplificazioni (D.L. 16 luglio 2020, n. 76)
21/07/2020
La Centrale di Committenza ed i soggetti obbligati e quelli che possono svolgere le funzioni di Centrali di committenza
13/11/2016

Contatti

Studio Legale Mascia Francesco
Via Silvio Pellico 80
09015 – Domusnovas (Su) Sardegna, Italia

Phone  : +39 0781 755057
e-mail : studiolegalemascia@gmail.com

Count per Day

  • 197Questo articolo:
  • 44231Totale letture:
  • 141Letture scorsa settimana:
  • 35551Totale visitatori:
  • 102La scorsa settimana:
  • 245Visitatori per mese:
  • 13Visitatori per giorno:
  • 0Utenti attualmente in linea: